La cellulite è un inestetismo cutaneo complesso, diffuso e di difficile soluzione. Detta anche panniculopatia edemato fibrosclerotica, la cellulite  è un processo che inizia con sofferenza del microcircolo ed ha come conseguenza un’alterazione del metabolismo del connettivo e la compromissione della permeabilità capillare, con fuoriuscita di liquido nell’interstizio. Questa fuoriuscita di liquido stimola i fibroblasti a produrre fibre connettivali che sequestrano le cellule adipose in noduli e provocano un ulteriore strozzamento dei vasi e alterazione del microcircolo, con generazione di un circolo vizioso di difficile soluzione

Esistono vari fattori che concorrono alla formazione della cellulite: quelli di base (genetico-costituzionali o ormonali) che non è possibili modificare più di tanto, e fattori predisponenti, legati allo stile di vita sui quali invece possiamo intervenire .

Un sano ed equilibrato stile di vita, con attività fisica regolare e una dieta ricca di fibre, frutta e vegetali, aiuta infatti a migliorare questo inestetismo. Occorre inoltre bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno) ed inserire nella dieta frutta e verdura contenenti principi attivi che migliorano la condizione del microcircolo (frutti rossi: mirtilli, fragole, lamponi etc). In particolare dobbiamo fare particolare attenzione agli AGEs (advanced glycation end-products). Gli AGEs sono sostanze presenti negli alimenti che ognuno di noi introduce nell’organismo attraverso l’alimentazione giornaliera. Gli AGEs sono complessi molecolari composti dall’unione tra il glucosio e le proteine, in particolare il collagene, che rendono i tessuti cutanei rigidi e fragili, provocando la comparsa sia delle rughe che della cellulite. La maggior parte degli AGES presenti nel nostro corpo derivano da cibi cotti ad alte temperature ed a bevande ed alimenti eccessivamente ricchi di zuccheri raffinati. Sono quindi assolutamente da evitare o limitare i cibi confezionati, le bevande dolcificate con zuccheri raffinati ed ogni tipologia di cibo industriale, oltre a fritture e carne alla brace.

Occorre quindi seguire una dieta che sia basata soprattutto sugli alimenti più naturali, come frutta, verdura, legumi e cereali integrali.

Per chi fosse interessato a seguire un programma più specifico, consiglio di leggere qualcosa sul programma “Stop alla cellulite”, appena attivato nel mio studio in collaborazione con l’erboristeria Pedio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi