Oggi proprio me la sarei evitata. Uscire a correre con il vento, il freddo, il pranzo ancora nello stomaco, dopo un weekend di vacanza passato fuori città.. decisamente potevo evitare. Però c’erano loro…che mi guardavano supplichevoli. Le mie nuove Brooks Adrenaline GTS16. Nuove solo per me, perchè dal vantaggioso prezzo trovato su internet erano chiaramente una rimanenza di magazzino di un qualche negozio sconosciuto. Diversa la confezione, ma meraviglioso il colore acqua marina. Come si fa a non provarle? e così mi preparo, tre strati di isolamento termico addosso (solo a sciare riesco a mettermi più pesante), fascia, orologio GPS e guanti in tasca.
E poi apro la scatola e compaiono loro.
Mi leggo la splendida scritta che compare all’interno della confezione

“These shoes are overfloating with possibilities.
Show them the ropes. Pound the pavement. Tromp some trails.
Wow them. Thrill them. Give them adventure”

“Queste scarpe traboccano di possibilità.
Mostra loro i lacci. Calpesta il marciapiede. Trascinale sui sentieri.
Impressionale. Falle vibrare. Dagli l’ avventura”

(traduzione casalinga ma efficace)

Ok, ragazze  non mi posso più tirare indietro. Vi porto a fare un giro. Dovevano essere 8km ma diventano 15 (non molto furbo a dire la verità essendo la prima volta con delle scarpe nuove!).
Inizia l’avventura per voi ma inizia anche per me.
Trovo l’ispirazione.
Decido finalmente la maratona da fare in primavera.
Ma si, ricominciamo gli allenamenti (mezzi)seri.
Perchè insieme “Yes, we can”

CARPE RUNEM!

Pin It on Pinterest