Zucchero, olio di palma e nocciole (poche). Questa è la composizione della crema al cacao più famosa al mondo, la Nutella, prodotto cult nato ufficialmente nel 1964 ad Alba. In realtà le sue origini risalgono agli anni ’40, alla fine della seconda guerra mondiale quando Pietro Ferrero, un pasticcere di Alba, provò a sostituire il cioccolato con le nocciole, tipiche delle Langhe piemontesi. Nacquè così il Giandujot, una pasta gianduia che  era confezionata sottoforma di pani avvolti nella carta stagnola, si tagliava a fette ed era economica. Dopo varie modifiche alla ricetta originaria nel 1964 (purtroppo) a questa crema venne dato il nome di Nutella: al suffisso “nut”, che si rifà al termine inglese di nocciola “hazelnut”, venne agganciata la desinenza “ella”, che è facilmente pronunciabile ad ogni latitudine. Ancora oggi molti Francesi ritengono che la loro Nutellà sia un prodotto d’oltralpe e non tutto italiano come in effetti è.
Il genio di Michele Ferrero è stato proprio quello di creare un prodotto dal gusto riconoscibile in ogni parte del mondo e caratterizzato da un prezzo veramente contenuto (a causa della scarsità delle materie prime, sia ben chiaro!). Non a caso il signor Ferrero, oggi un’attivo novantenne solo formalmente in pensione, nel 2014 è risultato con un patrimonio di 23,4 miliardi di dollari l’uomo più ricco d’Italia e al 30esimo posto mondiale nella classifica dei primi cento miliardari stilata da Bloomberg.
Tuttavia, tornando al prodotto Nutella, bisogna ricordare che le nocciole rappresentano solo il 13% degli ingredienti del prodotto. Se proprio fate parte di quelli che non possono farne a meno, provate almeno ad assaggiare altre creme spalmabili con un quantitativo di nocciole (l’ingrediente più costoso che caratterizza il prodotto) raddoppiato o triplicato e che contengano burro di cacao (e non olio di palma) come materia grassa.
Chiaramente, il prezzo sarà però molto diverso da quello della Nutella.

Potete trovare una lista piuttosto completa e dettagliata sul sito del fatto alimentare

Nutella

per non dimenticare tutte le possibilità di farsi a casa un’ottima crema spalmabile con le nocciole vere..

Nutella fatta in casa

e ricordatevi però… dopo un assaggio di crema al cioccolato una bella passeggiata di un’ora all’aria aperta diventa necessaria!

Pin It on Pinterest