Quando quest’estate le mie figlie sono partite per l’Inghilterra e dovevano decidere cosa portare come piccolo regalino alla loro famiglia ospitante, nessuno in famiglia ha avuto dubbi: un bel pezzo di parmigiano reggiano!
Questo alimento infatti, chiamato anche “il re dei formaggi”, è molto apprezzato non solo in Italia ma in tutto il mondo (come si capisce dai numerosi tentativi di contraffazione). E così è stato infatti.
Ma vediamo un po’ nei dettagli le preziose caratteristiche nutrizionali di questo alimento.
Il Parmigiano Reggiano è un alimento dall’alto contenuto energetico (402 Kcal/100g), prodotto in maniera naturale, senza l’uso di additivi e conservanti.
E’ ricco di proteine (32g per 100g) e per questo ideale per la crescita dei bambini e per la salute degli anziani, nonché un prezioso alleato per il benessere psicofisico a tutte le età. E’ anche un alimento molto amato anche da chi pratica sport.
Il parmigiano reggiano si distingue non solo per la quantità di proteine ma soprattutto per la loro qualità. E’ ricco infatti di aminoacidi essenziali, facilmente assimilabili dall’organismo. Durante i primi mesi del processo di stagionatura infatti sono presenti enzimi che modificano la caseina, la più importante proteina del latte, e la rendono altamente digeribile.
Per questo motivo è indicato anche per le persone intolleranti alle proteine del latte nelle fasi di reintroduzione dei latticini .
Per vedere come avviene la lavorazione del parmigiano reggiano clicca qui

Il Parmigiano Reggiano ha un contenuto di grassi inferiore alla maggior parte degli altri formaggi (29.7g per 100g), essendo prodotto con latte parzialmente scremato. Inoltre, come molti già sanno, il parmigiano reggiano è anche una importante fonte di calcio e di fosforo: una porzione media (40g) apporta il 58% del consumo giornaliero di calcio ed il 40% di fosforo, con un rapporto fra questi due oligoelementi molto favorevole (1,7).
Questo formaggio inoltre si caratterizza inoltre come un alimento naturalmente privo di lattosio,  visto che la concentrazione del lattosio risulta essere circa di 0.39 mg/100 gr equivalenti a 0,1 mg/100 kcal.

Oltre che come regalo originale per parenti e amici, vi consiglio di utilizzarlo nella vostra dieta giornaliera sia sulla pasta che come secondo piatto in una insalata mista, o come spuntino per sportivi e bambini

 

 

Pin It on Pinterest