La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, una sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, Kamut®, orzo, e segale. Per i malati di celiachia assumere il glutine, anche se in piccole quantità, può provocare  conseguenze più o meno gravi, per cui l’unica soluzione è quella di escludere dal proprio regime alimentare alcuni degli alimenti più comuni, quali pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminare le più piccole tracce di glutine dal piatto.
Ad oggi sono presenti sul mercato numerosi prodotti per celiaci ed uno di quelli più conosciuti è sicuramente la pasta senza glutine, che esiste di diverse marche e prezzi. La pasta senza glutine per celiaci è per buona parte della composizione simile alla pasta normale solo che la farina di frumento (grano) è sostituita con farina di mais, riso, grano saraceno, amido di mais o fecola di patate.
Tuttavia sembra che l’attuale pasta senza glutine abbia un indice glicemico più elevato rispetto alla pasta tradizionale e che questo possa contribuire a favorire il sovrappeso nei soggetti celiachi.
Ecco allora che da alcuni studi è emerso un nuovo prodotto privo di glutine che non contribuisce ad alzare troppo la glicemia. Si tratta di una pasta senza glutine a base di legumi, caratterizzata da un basso indice glicemico. Questo nuovo prodotto può sensibilmente migliorare l’apporto calorico per i soggetti celiaci e diminuire il rischio di sovrappeso.
Sperando ovviamente che il gusto sia il più possibile gradevole

Per saperne di più:
Greenme

Per sapere di più sulla celiachia
Celiachia

Pin It on Pinterest