Attività fisica e salute


Se da una parte aumentano le conoscenze sul fatto che uno stile di vita attivo e un’attività fisica regolare hanno azione protettiva nei confronti di molte malattie, dall’altra e contro le popolazioni dei paesi industrializzati stanno diventando sempre più sedentarie. A livello generale si raccomanda di mantenere una vita moderatamente attiva, camminando a passo spedito almeno 30 minuti ogni giorno. Se ben allenati ed  in assenza di altri problemi fisici si può aumentare a 60 minuti o piu’ di moderata attivita’ fisica ogni giorno. Oppure si può passare a praticare uno sport o un lavoro più impegnativo. Andrebbero  invece limitate le attivita’ sedentarie come guardare la TV o passare il tempo davanti a cellulare o tablet. Il tempo passato a guardare la televisione e l’uso dell’auto per gli spostamenti sono i principali fattori che favoriscono la sedentarietà nella popolazione odierna.

Alcuni consigli utili per muoversi senza pensarci:

  • fare le scale invece di prendere l’ascensore
  • scegliere di camminare o andare in bici invece di prendere l’auto
  • uscire a fare una passeggiata durante la pausa pranzo
  • spostarsi fisicamente per parlare con i colleghi invece di mandare loro un’e-mail
  • andate a ballare con il vostro partner
  • programmare vacanze o fine settimana che prevedono camminate e movimento invece che ferie stanziali
  • utilizzare una bici da camera mentre si guarda la televisione

Insisto molto sull’importanza di una corretta attività fisica da abbinare ad un programma alimentare equilibrato.

Oltre alla prevenzione dalle malattie l’attività fisica regolare porta molteplici benefici al nostro organismo

  • Protegge il cervello
  • Incrementa le abilità cognitive
  • Attenua i deficit motori
  • Promuove la neurogenesi
  • Ha effetti simili ai farmaci antidepressivi
  • Aiuta a mantenere il peso corporeo ideale

 

Inoltre, soprattutto nei soggetti più giovani, la pratica di uno sport anche a livello non agonistico ha importanti ricadute sulla formazione del carattere e la capacità di stare con gli altri

1)  lavorare per obiettivi
2)  risolvere problemi
3)  programmare il proprio tempo
4)  misurarsi con le proprie capacità
5)  conoscere i propri limiti
6)  gestire le proprie emozioni
7)  superare le sconfitte
8)  controllare l’ansia e lo stress
9)  confrontarsi positivamente con gli altri
10) rispettare gli altri
11) osservare le regole
12) socializzare, cooperare e risolvere conflittualità (sport di squadra)
13) radicare corrette abitudini alimentari e comportamentali

Pin It on Pinterest